ANTICHE PORTE Editrice

 

Fuori Collana

 
 
HOME LA STORIA DOVE SIAMO LIBRI NOVITA' EVENTI  
 

Titolo:

REGGIO NEL CINQUECENTO

Autore:

Gimbattista Bebbi - a cura di Carlo Baja Guarrienti

Genere:

Storiografia

Formato:

14,5 x 21 cm - Pag. 160

 

Anno:

2007 - Copie 700

Prezzo:

10,00 euro

 
Descrizione:

Da un lavoro di Carlo Baja Guarienti è nata l'opera Reggio nel Cinquecento. Frutto del recupero di una Cronaca cinquecentesca inedita. Il documento, di Giambattista Bebbi, racconta il tempo delle guerre civili locali tra Bebij e Scaioli. L’opera, il cui manoscritto originale è conservato presso la Biblioteca municipale “Antonio Panizzi”, riporta l’affresco ventennale di vita della Reggio rinascimentale: dall’inizio del XVI secolo, attraverso la conquista da parte delle truppe papali, avvenuta nel 1512, fino al rientro di Alfonso I nella città recuperata al plurisecolare dominio estense; le vicende del tempo sono ricostruite intorno alla sanguinosa faida fra guelfi e ghibellini. Le strade e le chiese sono teatro di una spirale di vendette destinata ad allargarsi e a celebrare il proprio culmine nella strage del luglio 1517, che vede il duomo trasformato dai guelfi in un mattatoio, in cui perdono la vita il governatore Giovanni Gozzadini e i capi della parte ghibellina. In primo piano, dunque, le vicende reggiane e il governo di Francesco Guicciardini, successore di Gozzadini; sullo sfondo i grandi avvenimenti del tempo: le Guerre d’Italia, il transito delle truppe europee – francesi, spagnole, estensi, papali, imperiali – e il susseguirsi di Giulio II della Rovere, Leone X de’ Medici e Adriano VI di Utrecht al soglio pontificio. Il tutto è rappresentato da un punto di vista unico, insieme parziale e privilegiato: Giambattista Bebbi, che scrive trent’anni dopo la conclusione della faida; è figlio e nipote dei capi della parte guelfa e, pur scrivendo in una Reggio ormai pacificata, consegna alla storia la propria versione della rivalità che per più di una generazione ha dominato le vicende cittadine. Una interessante opera, fin ad ora rimasta inedita.