ANTICHE PORTE Editrice

 

Fuori Collana

 
 
HOME LA STORIA DOVE SIAMO LIBRI NOVITA' EVENTI  
 

Titolo:

LA GUERRA DEI MONTANARI

Guelfi eGhibellini fra Reggio il Frignano e la Garfagnana nel Cinquecento

Autore:

Carlo Baja Guarienti

Genere:

Storiografia

Formato:

14,8 x 21 cm - Pag. 136

 

Anno:

2010 - Copie 500

Prezzo:

10,00 euro

ISBN  978-88-96183-06-9
Descrizione:

All'inizio del XVI secolo, mentre gli eserciti di tutta l'Europa si riversano sul suolo italiano per contendersi il dominio sulla penisola, nelle valli reggiane e modenesi e nella Garfagnana governata da Ludovico Ariosto, bande armate composte da uomini dell'Appennino si scontrano in una guerra senza tregua: sono i seguaci di Domenico d'Amorotto, ghibellini sostenitori dello Stato della Chiesa, e di Cato da Castagneto, guelfi fedeli al duca di Ferrara.
“Se nelle strade cittadine si scontrano quotidianamente compagnie di giovani legate alle principali famiglie nobiliari, fra i valichi montani si combatte una guerra fatta di rapide incursioni e saccheggi nei territori nemici”, scrive l'autore, sintetizzando quella che è la “Guerra dei Montanari”. Carlo Baja Guarienti (Università di Ferrara) ricostruisce sulle fonti originali i particolari – luoghi, personaggi, moventi politici e umani – di uno scontro che insanguina per anni i due versanti dell'Appennino: uno studio che intreccia le vicende del territorio reggiano e modenese a quelle dei grandi Stati europei, mostrando il ruolo giocato da individui all'apparenza marginali sullo scacchiere della Storia. Il libro contiene un'introduzione di Cesarina Casanova, docente di Storia degli antichi stati italiani all'Università di Bologna, e un saggio postumo, di Albano Sorbelli.